Un forte terremoto ha colpito stamattina il nordest dell’ India

Un forte terremoto di magnitudo 6,7 ha colpito nord-est dell’ India, vicino al confine con il Myanmar e il Bangladesh, stamattina alle ore 4:35 ora locale.

Terremoto in India

Un recente aggiornamento di Accuweather riferisce che ci sono stati almeno quattro morti e più di 100 feriti a causa di alcuni crolli. Il terremoto ha colpito a circa 320 km a ovest-nord-ovest di Imphal, la capitale dello stato di Manipur. La US Geological Survey (USGS) ha confermato che la scossa di magnitudo 6,7 è stata avvertita in più zone della parte orientale dell’India fino a 1000 km dall’epicentro, toccando anche Bangladesh, Myanmar, Bhutan e Nepal. Molti residenti sono stati svegliati nella notte dalla forte scossa, mentre altri sono stati svegliati dalle urla dei parenti. La scossa è durata da 35 secondi a due minuti, in quel momento era ancora buio fuori e l’entità del danno è rimasta poco chiara. “Il terreno ha ondeggiato per quasi un minuto, facendo svegliare di soprassalto la gente nelle loro case. La zona è costellata di piccole case. Ci sono pochi edifici alti nella regione” ha detto Arthur,  un residente di Apem.

A circa 320 km a sud dall’epicentro del sisma, a Siaha, un testimone ha descritto un edificio che sembrava come se si stesse sgretolando; a circa 165 km a ovest, a Fenchuganj in Bangladesh, un altro testimone ha ricordato che tutto nella sua stanza tremava, il letto, le porte, le finestre. I funzionari locali hanno detto che il sisma a Imphal ha lasciato grandi crepe nei muri di un mercato popolare provocando anche il crollo si una parte dell’edificio. “E’ stato il più grande terremoto che abbiamo sentito a Imphal,” ha detto Kanarjit Kangujam, un lavoratore del mercato. Secondo il Dipartimento meteorologico indiano, l’epicentro del sisma è stato nella regione di Tamenglong, nello stato di Manipur. Il terremoto ha colpito a una profondità di 17 chilometri nella regione al confine tra India e Manipur. I residenti di Gauhati, la capitale della vicina stato di Assam, in preda al panico si sono precipitati fuori dalle loro case a causa di due forti scosse che si sono succedute in circa 60 secondi. I residenti in Imphal hanno detto che mobili e mensole si sono rovesciati durante il terremoto. La scossa si è fatta sentire anche a Kolkata, la capitale dello stato del Bengala Occidentale.

Adesso i timori per i residenti sono dovuti alle eventuali scosse di assestamento nei prossimi giorni, anche se saranno molto probabilmente di entità minore rispetto al terremoto che ha colpito stamattina. Secondo Accuweather, questi terremoti di bassa magnitudine possono causare ancora più danni alle strutture che sono state indebolite dal terremoto di magnitudo 6,7.

Share
Precedente Scoperta una antica città di 200 mila anni fa Successivo Pensionato sociale: un dramma che non interessa a nessuno