Suoni della Apocalisse, il misterioso rumore che terrorizza la gente

Sono tornati i suoni della Apocalisse, misteriosi e strani rumori di indefinita provenienza che si odono in ogni parte del mondo e che terrorizzano la gente.

I suoni della Apocalisse
I suoni della Apocalisse

Sono oramai alcuni anni, dal 2008, che se ne parla e nessuno ha ancora capito cosa sono e da dove provengono tanto da essere denominati “ suoni della Apocalisse “ o “the hum”. Questi strani misteriosi rumori si odono a tutte le latitudini, in molte città ci sono migliaia di testimoni che li hanno ascoltati e sono rimasti terrorizzati. Il rumore, profondo, stridulo, modulato e tanti altri aggettivi, oramai si ode dappertutto, a volte sparisce per qualche tempo per poi riapparire in un’altra zona. L’ultima notizia è che in questi giorni è successo in Messico, ad Acatzingo. I suoni della Apocalisse hanno scatenato il panico tra la popolazione che li ha interpretati come soprannaturali, senza peraltro che le autorità messicane potessero fornire alcuna spiegazione. Secondo alcuni scienziati messicani, ci sarebbero stati degli strani movimenti sotterranei nella zona e questo potrebbe spiegare i rumori ascoltati, ma i geologi si sono affrettati a rassicurare la gente che non c’è pericolo di sconvolgimento geologico e quindi nessun pericolo per l’incolumità delle persone. Una residente è riuscita a registrare alcuni momenti dei rumori ascoltati (link video in fondo all’articolo).

I suoni della Apocalisse sono stati ascoltati in Germania, in Bielorussia, in Canada, negli Usa, in Messico, e molti altri territori. Il rumore è indefinito, difficilmente spiegabile, forse simile ad un rombo, ma quando avviene non ci sono né in cielo né in terra fonti che possano causarlo, e neanche temporali in arrivo, e non si riesce a capire da dove proviene, se dal cielo o dalla terra. Molte le congetture, dagli immancabili alieni alle attività solari, dalla terra cava agli esperimenti militari, di certezze nessuna. La Nasa ha voluto dire la sua per cercare di dare una spiegazione plausibile. I suoni della Apocalisse sarebbero i suoni che la Terra emette, normalmente non udibili dal’orecchio umano, sarebbero i suoni che emette la crosta terrestre e che per un motivo inspiegabile vengono uditi in alcune zone ed in orari particolari. Sarà così? Potrebbe essere veramente la voce della Terra che si lamenta e ci insulta perché la stiamo distruggendo…

https://www.youtube.com/watch?v=tS6EBc9mVoQ

 

Share
Precedente Meteorite esplode su Copenhagen Successivo Scoperto colossale vuoto spaziale, un accesso ad altro Universo?