Serie A: la Juventus completa la rimonta ed è prima

La 25° giornata di serie A ha sentenziato che la Juventus è tornata prima e dominatrice del campionato dopo una fantastica rimonta e 15 vittorie consecutive. A dicembre, frettolosamente, si era sentenziato il declino della vecchia signora e l’addio al titolo di campione d’Italia, in vetta si erano issate squadre che sono da sempre in lotta con i bianconeri ma sempre bastonate con distacchi abissali negli ultimi 4 campionati.

JUVENTUS
JUVENTUS

In vetta, fino a ieri, si sono susseguite: la Roma di Garcia, seconda negli ultimi due campionati con distacco di 17 punti; l’Inter di Mancini, battezzata come la vincitrice del campionato per via delle “figurine” acquistate, staccata nello scorso campionato di 32 punti; il Napoli di Sarri, attualmente forse l’unica avversaria valida, staccata nello scorso campionato di 24 punti; la Fiorentina di Sousa, la novità interessante, staccata nello scorso campionato di 23 punti. Alla 10° giornata queste squadre erano tutte davanti ai bianconeri con vantaggio importante, adesso sono state inesorabilmente rimontate e staccate. Roma da +11 adesso a -10, Inter da +11 adesso a -12, Napoli da +11 adesso a -1, Fiorentina da +11 adesso a -8.

Numeri impietosi per le avversarie, esaltanti per la vecchia signora, una squadra compatta, solida sia moralmente che ambientalmente, con giocatori di classe umili e non montati, con un gioco valido e basato sulla migliore difesa del campionato. Dopo 25 giornate i bianconeri hanno subito solo 15 reti e ne hanno realizzate 46. Hanno vinto consecutivamente le ultime 15 partite di campionato ed a queste bisogna aggiungere le 3 partite di coppa Italia disputate e vinte con Torino, Lazio e Inter, per un totale di 18 partite vinte consecutivamente. Nelle 15 vittorie di campionato la Juventus ha realizzato 35 reti e ne ha subite 6, le ultime 6 vittorie senza subire reti. Adesso i bianconeri vanno a caccia del prossimo record, le 17 vittorie consecutive in campionato.

Ecco le 15 perle consecutive:

  • 31 ottobre 2015:  Juventus-Torino 2-1
  • 8 novembre 2015:  Empoli-Juventus 1-3
  • 21 novembre 2015:  Juventus-Milan 1-0
  • 29 novembre 2015:  Palermo-Juventus 0-3
  • 4 dicembre 2015:  Lazio-Juventus 0-2
  • 13 dicembre 2015:  Juventus-Fiorentina 3-1
  • 20 dicembre 2015:  Carpi-Juventus 2-3
  • 6 gennaio 2016, Juventus-Verona 3-0
  • 10 gennaio 2016:  Sampdoria-Juventus 1-2
  • 17 gennaio 2016:  Udinese-Juventus 0-4
  • 24 gennaio 2016:  Juventus-Roma 1-0
  • 31 gennaio 2016:  Chievo-Juventus 0-4
  • 3 febbraio 2016:  Juventus-Genoa 1-0
  • 7 febbraio 2016:  Frosinone-Juventus 0-2
  • 13 febbraio 2016:  Juventus-Napoli 1-0

 

 

Share
Precedente Asteroide Apophis: la Russia e la Cina studiano come deviarlo Successivo La Grande Sfinge: quello che non leggi sui libri di storia