Identiche basi sotterranee aliene sulla Luna e su Marte (+video)

Sembra proprio che un tempo gli alieni abbiano colonizzato sia la Luna che Marte e che vi abbiano costruito delle basi sotterranee aliene forse ancora oggi attive.

Basi sotterranee aliene sulla Luna e su Marte
Basi sotterranee aliene sulla Luna e su Marte

Il cacciatore di UFO Sandra Elena Andrade riporta la scoperta di identiche basi sotterranee aliene,  strutture d’ingresso per gli UFO sulla Luna, mesi dopo avere individuato tramite Google Mars strutture artificiali nascoste su Marte, tra cui un enorme ingresso di una massiccia base UFO sotterranea. L’ultima scoperta di Andrade ha generato molto rumore nella comunità UFO e ha suscitato vivaci dibattiti nei forum. Molti cacciatori di alieni hanno suggerito che le strutture identiche sulla Luna e su Marte dimostrano che Marte è stato colonizzato da una razza aliena tecnologicamente avanzata che ha anche stabilito una colonia sulla Luna. Cacciatori di alieni credono che la razza aliena responsabile delle strutture identiche sul suolo marziano e sul suolo lunare è una delle  tante già note ai ricercatori UFO, come ad esempio gli alieni grigi.

Riguardo alle strutture artificiali individuate con Google Mars, secondo i cacciatori di alieni e UFO queste potrebbero essere state costruite da razze aliene che vogliono nascondere la loro presenza sul Pianeta Rosso. Secondo Andrade, le strutture misteriose sono state scoperte su Marte nonostante gli sforzi da parte della NASA di nasconderle. Cacciatori di UFO, come Dabhoo77, ben presto hanno evidenziato una particolare struttura che sembrava essere una grande apertura sulla superficie di Marte che apparentemente porta ad una delle basi sotterranee aliene nascoste. L’apertura apparente sulla superficie di Marte ha attirato molta attenzione nella comunità UFO perché molti appassionati credono che sia la prova conclusiva di vita aliena su Marte. Dahboo77 ha sostenuto che non c’era modo che la NASA potesse sostenere che la struttura era una formazione di roccia o di un’ombra. L’UFO blogger Scott Waring ha detto che nel momento della scoperta la base sembrava essere stata abbandonata dagli alieni che l’avevano costruita, ma Dabhoo77 pensa invece che la struttura potrebbe ancora essere abitata. “Si dice che la maggior parte delle basi su Marte sono abitate … e curiosità, la gente continua a trovare le prove basate sull’evidenza che porta alla verità”, ha commentato un appassionato di UFO.

Il 17 febbraio 2016, più di un anno dopo la scoperta dell’ingresso di una base sotterranea su Marte, Sandra Elena Andrade ha annunciato la scoperta di strutture identiche sulla Luna individuando l’ingresso di una base aliena sotterranea. Annunciando le ultime scoperte su YouTube, Andrade ha scritto: “Non ho alcun dubbio che questo è una delle scoperte più sorprendenti degli ultimi tempi… avevamo trovato su Marte e adesso sulla Luna, è un intrigante mistero”. L’ingresso di una delle basi sotterranee aliene su Marte è stato avvistato alle coordinate 45 ° 56’56.49 “N 23 ° 32’19.78” e misura 76 metri circa di altezza e 150 metri circa di larghezza, mentre l’ingresso sulla Luna è stato avvistato alle coordinate 26 ° 21’55.79 “N 12 ° 6’54.14 ” di Google Maps e misura 65 metri circa di altezza e 112 metri circa di larghezza. Gli ufologi ritengono che i boccaporti identici suggeriscono che la Luna e Marte sono stati colonizzati in passato dalla stessa specie aliena che viaggiava nello spazio. Molti hanno ricordato una scoperta precedente di Andrade sia su Marte che sulla Luna, le scritte con il numero “58“. I ricercatori hanno sostenuto che le iscrizioni numeriche sono state fatte dagli alieni che hanno costruito le identiche strutture delle basi aliene su Marte e sulla Luna. Andrade ha sostenuto che le iscrizioni dimostrano la presenza di esploratori alieni intelligenti nel nostro sistema solare.

Tuttavia, gli scettici hanno respinto la serie di scoperte di Andrade, per loro non esistono basi sotterranee aliene. Per controbattere agli scettici, gli ufologi sostengono che la presunta politica della NASA, atta a nascondere la verità sugli alieni e gli UFO su Marte, è quella di inventare argomentazioni plausibili per spiegare la crescente evidenza di intelligenza extraterrestre, accusando gli scettici di lasciarsi strumentalizzare dalla NASA contribuendo nella loro politica di non divulgazione della verità sugli UFO e la vita aliena. “Ogni volta che viene fatta una scoperta sorprendente su Marte, dicono rapidamente che è una roccia o un’ombra! Senza dubbio, alcune persone con mentalità chiusa accetteranno le bugie della NASA, ma quelli con mentalità aperta sanno che non stiamo mentendo, e questa scoperta la dice lunga!”

Video sulle basi sotterranee aliene:    https://www.youtube.com/watch?v=2YS9OP7FYV0

 

Share
Precedente Tre incredibili scoperte dimostrano che la storia è sbagliata Successivo Se hai sangue RH negativo discendi dai Nephilim