Asteroide 2013TV135 potrebbe colpire la Terra nel 2032

Un asteroide di 410 metri denominato 2013TV135 potrebbe colpire la Terra nel 2032 e il catastrofico impatto potrebbe causare una esplosione di 2500 megaton.

Orbita asteroide 2013TV135
Orbita asteroide 2013TV135

Molti oggetti pericolosi, dai piccoli meteoriti agli asteroidi, ronzano intorno alla Terra, molti sono ad una distanza tale che non destano preoccupazioni, altri invece qualche preoccupazione la danno ed è per questo che la NASA con il suo programma Near Earth Object Program sta monitorando migliaia di oggetti spaziali. L’asteroide più famoso e conosciuto è Apophis che si presenterà il 13 aprile 2029 ad una distanza molto ravvicinata ma, sembra, non ci siano possibilità di impatto con la Terra, mentre il suo successivo passaggio del 2036 potrebbe rappresentare ancora una minaccia proprio a causa del suo passaggio del 2029 che potrebbe in qualche modo alterarne la traiettoria.

L’attuale possibile minaccia è rappresentata dall’asteroide denominato 2013TV135, una roccia di 410 metri, anche se le sue probabilità di impatto sono via via scese con il passare del tempo dalla sua scoperta e dalle numerose ed accurate osservazioni. Questo asteroide è stato individuato nella costellazione della Giraffa il 12 ottobre 2013 da un gruppo di astronomi della Crimean Astrophysical Observatory nel sud dell’Ucraina, scoperta poi confermata dagli astronomi in Italia, Spagna, Regno Unito e Russia. L’asteroide è stato aggiunto alla lista degli asteroidi potenzialmente pericolosi, che comprende i corpi celesti con orbite più strette di 7,5 milioni di chilometri dall’orbita della Terra. Inizialmente le stime indicavano le possibilità di impatto pari a 1/63000, successivamente corretta ad un più inquietante 1/14000. Secondo le stime attuali l’asteroide 2013TV135 dovrebbe passare a 1,7 milioni di km dalla Terra il 26 agosto 2032, una distanza che sembra enorme ma che nello spazio è relativamente piccola perché un qualunque evento potrebbe cambiare la traiettoria dell’oggetto in una ben più pericolosa o di collisione. Qualora 2013TV135 dovesse impattare la Terra causerebbe un’esplosione con una potenza di 2500 megaton, più di 50 volte più potente della più potente bomba atomica mai esplosa. All’asteroide è stato dato il punteggio 1 su 10 sulla Scala Torino, utilizzata per stimare i rischi di impatto di asteroidi, il che significa che “pone nessun livello insolito di pericolo” e che “la probabilità di collisione è estremamente improbabile”. Tuttavia queste sono stime che gli scienziati si riservano di rivedere, saranno in grado di valutare meglio il rischio di impatto di 2013TV135 e anche di determinare il suo sito di possibile impatto sulla Terra entro il 2028.

Secondo il Near Earth Object Program della NASA esiste attualmente un solo asteroide che ha il stesso punteggio. Si chiama 2007vk184. Ha 130 metri di diametro ed ha 1/1820 possibilità di impattare la Terra il 3 giugno 2048. Le possibilità che qualunque altro asteroide vicino alla Terra possa schiantarsi sul nostro pianeta nei prossimi 100 anni è stimata a “effettivamente zero” dalla NASA.

 

Share
Precedente Registrata onda d'urto da esplosione stella supernova (+video) Successivo La città antigravità: Moncton