Una bomba nucleare è esplosa in India 12.000 anni fa

Una bomba nucleare è esplosa in India 12.000 anni fa uccidendo mezzo milione di persone, secondo le rivelazioni scioccanti contenute in alcuni video online. Secondo gli autori, antichi testi indù parlano di una bomba nucleare fatta esplodere 12.000 anni fa descrivendone i suoi effetti catastrofici.

Bomba nucleare in India

Secondo i video caricati dalla teoria della cospirazione e siti web UFO suggeriscono che ci sono prove di antica esplosione accaduta in una regione desertica dell’India nei pressi di Jodhpur. La prova di questa antica esplosione è basata su quanto contenuto nei testi antichi e in una zona dove sarebbero stati rilevati alti livelli di radiazioni. Il sito Disclose.tv ha scritto: “Testi indù risalenti a migliaia di anni fa, sembrano suggerire che un qualche tipo di arma altamente avanzata che assomiglia ad una bomba nucleare è stata fatta esplodere sulla Terra circa dodicimila anni fa”. La teoria si basa su presunte passaggi del Mahabharata e del Ramayana, epopee sanscriti, scritti tra circa l’8° o il 9° secolo a.C., sulla guerra di Kurukshetra e la battaglia tra Rama e il demone Ravana, rispettivamente. Disclose.tv ha aggiunto: “Potrebbe una bomba nucleare essere stata usata sulla Terra 12.000 anni fa? Alcuni dei brani del Mahabharata suggeriscono un conflitto nucleare?”.
Il sito web punta a questi estratti presumibilmente tradotti dai testi: “Un singolo proiettile carico con tutto il potere dell’Universo … Una colonna incandescente di fumo e fiamme brillante come 10.000 soli, è aumentata in tutto il suo splendore … era un’arma sconosciuta, un fulmine di ferro, un gigantesco messaggero di morte che ridusse in cenere una intera razza. I cadaveri erano così bruciati da essere irriconoscibili. I loro capelli e le loro unghia caddero, la ceramica si è rotta senza alcuna causa apparente, e gli uccelli diventarono bianchi. Dopo un paio d’ore, tutti i prodotti alimentari sono stati infettati. Per uscire da questo fuoco, i soldati si gettarono nel fiume”. La scoperta nel 1990 di una zona con alte radiazioni e parecchi cadaveri che si trovavano in una antica città sembrano confermare i testi. Le rivendicazioni riguardano il bordo orientale del grande deserto del Thar, vicino all’antica città di Jodhpur, nella zona “in cui la radioattività è così grande che i residenti hanno a lungo avuto alti tassi di cancro e difetti genetici”. Nei pressi sono stati ritrovati diversi scheletri in un antica città whiuch che sembravano essere morti insieme per le strade. In alcuni rapporti lo storico indiano Kisari Mohan Ganguli ha detto: “scritti sacri indiani sono pieni di tali descrizioni, che suonano come un’esplosione atomica come sperimentato a Hiroshima e Nagasaki”.

La teoria della antica bomba nucleare afferma che ci sono prove di un cratere da esplosione nucleare, il Lonar Crater vicino a Mumbai, che non può essere spiegato. Varie le supposizioni per questo ordigno teoricamente fuori dal tempo, viaggiatori del tempo o alieni potrebbe essere la spiegazioni per come la tecnologia avanzata sviluppata nel 20° secolo dall’uomo è stata resa disponibile 12.000 anni fa. Disclose.tv ha detto: “Come gli antichi indiani possano avere sviluppato armi nucleari è un mistero, anche se, naturalmente, non esistono fatti mostrando qualcosa di simile ai livelli di tecnologia necessari per sviluppare questi tipi di armi”. Ma, pur apparendo su molti siti web e della teoria del complotto, la storia è stata bollata come “notizia falsa”.
Il sito Skeptoid.com ha indagato per sfatare le rivendicazioni. Esso non ha trovato prove dei passaggi riportati in versioni tradotte dei testi e non ha inoltre rilevato alcuna prova al di fuori del forum cospirazione per confermare la zona di alta radiazione scoperta nel deserto. Le immagini della città antica e gli scheletri utilizzati nei rapporti sono stati effettivamente presi presso le antiche città di Mohenjo-Daro e Harappa, che sono circa 300 miglia di distanza dal luogo presunto. Skeptoid.com ha detto: “Se qui c’è stata una guerra nucleare, era praticamente un teatro a livello nazionale. Mohenjo-Daro e Harappa sono entrambi a circa 500 km da Jodhpur, una a nord e una a ovest. Nessuno di questi luoghi sono in nessun modo vicino alla vicenda. “Purtroppo per la leggenda, non c’è nulla di lontanamente simile a questa storia in nessuna pubblicazione di archeologici. Informazioni archeologiche sugli scavi di Mohenjo-Daro, Harappa e altri siti della Valle dell’Indo sono ampiamente disponibili online e in stampa, e semplicemente non c’è tale cosa come scheletri radioattivi o scheletri in gran numero o si tengono per mano o stesi in alcun modo”. Skeptoid.com ha detto che la Lonar Crater era a 470 miglia dal luogo presunto e la sua formazione risale a 52.000 anni fa, molto prima della presunta antica bomba nucleare. Sembra che ogni parte di questa storia è stata fabbricata”.

Se la storia sia stata inventata o meno non lo sappiamo, ma siamo certi di una cosa: gli antichi testi parlano effettivamente di una antica guerra nucleare e descrivono gli effetti della bomba nucleare sulle persone e sulle cose con particolari che solo chi li ha vissuti potrebbe raccontare, come se avessero assistito ad una Hiroshima 12.000 anni fa. Sarà un caso o una visione del futuro, o un fatto reale di cui si è perso la memoria, o il solito occultamento di prove degli archeologi classici.

Share
Precedente Crocifissione dei fedeli devoti nelle Filippine Successivo La colossale mano di Ercole ad Amman in Giordania