Calcio Mondiali 2018: promossi, bocciati, rimandati

Si sono conclusi stanotte i gironi di qualificazione ai Mondiali 2018 che si terranno in Russia dal 16/06/2018 al 15/07/2018, questi sono gli esiti finali. Completando le partite dei gironi di qualificazione ai prossimi Mondiali 2018 le nazionali partecipanti dei vari Paesi suddivise in zone geografiche si sono giocate il diritto a partecipare ai prossimi mondiali di calcio. Vi diamo conto dei promossi, dei bocciati (qualcuno sorprendente) e dei rimandati, cioè quelli che dovranno disputare gli spareggi per accedere al mondiale.

Mondiali 2018

Mondiali 2018 zona europea:

Le 9 squadre qualificate, vincitrici di girone, sono:  Francia (Gruppo A); Portogallo (B); Germania (C); Serbia (D); Polonia (E); Inghilterra (F); Spagna (G); Belgio (H); Islanda (I). Le squadre “rimandate”, le migliori 8 seconde classificate, che dovranno effettuare lo spareggio per assegnare gli altri 4 posti della zona europea sono:  prima fascia: Svizzera (B); Danimarca (E); Italia (G); Croazia (I). seconda fascia: Irlanda del Nord (C); Rep. Irlanda (D); Grecia (H); Svezia (A). Il sorteggio per gli abbinamenti verrà effettuato il 17/10/2017 e le partite (andata e ritorno) si disputeranno il 9/11/2017 e 14/11/2017. Le squadre bocciate:  dal girone F, l’unico senza la 2° classificata, Slovacchia e Scozia; di un certo rilievo: Olanda (A), Rep. Ceca (C), Galles (D), Bosnia (H), Ucraina e Turchia (I).

Mondiali 2018 zona sudamericana:

Si è clamorosamente risolto all’ultima giornata il girone sudamericano. L’Argentina di Messi era sull’orlo di una clamorosa eliminazione, ma grazie a Messi, che ha vinto da solo l’ultima partita in Ecuador, e risultati clamorosi nelle altre partite, l’Argentina è balzata al 3° posto qualificandosi direttamente. Clamorosamente escluso il Cile, vincitore delle 2 ultime Coppa America, mentre il Perù giocherà il playoff spareggio con la Nuova Zelanda a novembre. Qualificate: Brasile, Uruguay, Argentina, Colombia.

Mondiali 2018 zona nord-centro America:

Anche in questo girone si è verificata una sorpresa: gli USA sono fuori dai giochi, non sono riusciti a conquistare nemmeno lo spareggio playoff perdendo in modo inaspettato l’ultima partita con il fanalino di cosìda Trinidad & Tobago. Il playoff di novembre vedrà la 4° classificata Honduras sfidare l’Australia. Qualificate: Messico, Costa Rica e Panama.

Mondiali 2018 zona asiatica:

Le qualificate, vincitrici dei due gironi, sono Iran e Giappone, qualificate anche le seconde classificate Corea del Sud e Arabia Saudita. Le terze classificate Australia e Siria si sono affrontate in uno spareggio che ha visto vincitori i canguri. Australia e Honduras, come detto, si affronteranno nel playoff di novembre.

Mondiali 2018 zona Oceania:

Già risolto da tempo con la qualificazione della Nuova Zelanda vincitrice delle Isole Salomone. La Nuova Zelanda disputerà lo spareggio di novembre contro il Perù.

Mondiali 2018 zona Africa:

Le qualificazioni africane prevedono 5 gironi da 4 squadre: vanno in Russia solo le prime classificate. A novembre si giocherà l’ultima giornata. Ma abbiamo già le prime due qualificate: Nigeria (B) ed Egitto (E). La situazione dei gironi: girone A Tunisia ad 1 punto dalla qualificazione; girone C Marocco e Costa d’Avorio si giocano la qualificazione nello scontro diretto, al Marocco basterà il pareggio; girone D Senegal ad 1 punto dalla qualificazione. Eliminate eccellenti Camerun.

Share
Precedente I Dogon il popolo delle stelle e la decima luna Successivo Auschwitz: ricostruita lettera denuncia di un deportato