Storie di vita: un ostello itinerante in uno scuolabus

Un ostello itinerante in uno scuolabus può sembrare una strana e complicata idea, ma nasce da un sogno da viaggiatore nomade, da un bel sogno di libertà. Ci sono dei sogni che si possono realizzare con una idea brillante e originale, il sogno di una coppia belga era quello viaggiare liberi sempre e comunque. La coppia belga Val e Tim si ama, amano la natura e la strada, ma si sentono più a casa viaggiando con gli zaini sulle spalle piuttosto che in un posto fisso, ed allora hanno avuto un’idea.

Ostello itinerante
Ostello itinerante

Val e Tim hanno pensato di aprire un ostello itinerante seguendo il loro amore per i viaggi, ma volevano essere circondati da altri viaggiatori in un unico ambiente. Ed ecco l’idea: un ostello itinerante su uno scuolabus! In tal caso, però, l’autobus sarebbe stata la casa e il mondo intero sarebbe stata la scuola. Hanno intrapreso una campagna di finanziamento collettivo per raccogliere abbastanza denaro per ordinare un classico autobus scolastico giallo dagli Stati Uniti al Belgio. Poi, insieme a decine di volontari, hanno riformato l’interno dell’autobus, installando letti a castello che le persone possono prenotare tramite il loro sito web. Per poco più di 79 € al giorno, si può prenotare un letto per una settimana o due e viaggiare con Val e Tim. La parte difficile del processo era registrare il bus e ottenere i documenti per guidarlo legalmente. Ma con molta pazienza e perseveranza, alla fine hanno sistemato tutto. Nel frattempo, hanno anche avuto un bambino, Fenna, che viaggerà con loro insieme al loro cane.

Val e Tim
Val e Tim

Da quattro anni condividono la strada con nuove persone per tutto il tempo seguendo il loro sogno. L’interno del bus è un vero paradiso di pace e comfort. I letti sembrano molto comodi, la piccola cucina è perfettamente funzionante, c’è lo spazio per un bagno e una lavatrice. I pannelli solari installati sul soffitto dello scuolabus forniscono tutta l’energia elettrica di cui hanno bisogno. Nonostante il suo aspetto esteriore, questo è un autobus all’avanguardia! Vivere una vita nomade comporta un duro lavoro e alcuni sacrifici, ma avere un atteggiamento come quello di Val e Tim cambia tutto. Per questa coppia di viaggiatori globali, è l’esperienza più bella della loro vita. Di paese in paese, di battaglia in battaglia, l’autobus è il loro passaggio. Con tutte le persone e i paesaggi che incontreranno e vedranno, il piccolo Fenna avrà sicuramente un’infanzia meravigliosa e insolita, stimolante.

Cosa ti impedisce di realizzare il tuo sogno?! Adesso il sogno di Val e Tim è realtà, lo slogan per il loro ostello itinerante è “il bus dei nomadi: il lusso di un ostello, la libertà di un camper, l’ospitalità di una famiglia accogliente”. La loro prossima tappa è in Austria dal 16 dicembre 2017 al 24 gennaio 2018 con viaggi settimanali, poi in Norvegia dal 28 febbraio 2018 al 12 maggio 2018. Sarà senza dubbio una esperienza indimenticabile! Ma c’è un ricco calendario per scegliere il tuo prossimo viaggio da nomade.

Share
Precedente Mondiali calcio Russia 2018: Italia fuori! Successivo Trovata la tomba di Babbo Natale in Turchia