Iceberg gigante si sta staccando in Antartide

Un gigantesco iceberg si sta distaccando dal ghiacciaio Pine Island in Antartide come dimostrano  le immagini del satellite Copernicus Sentinel-1 dell’ESA. Gli scienziati hanno scoperto a settembre un gigantesco iceberg quattro volte più grande di Manhattan che si stacca dal ghiacciaio Pine Island nell’Antartide occidentale. Da allora, si è suddiviso in frammenti più piccoli.

Iceberg antartico
Iceberg antartico

Attualmente, gli scienziati hanno rilasciato un’animazione che mostra il distacco del gigantesco iceberg dal ghiacciaio. L’animazione è stata creata sulla base delle osservazioni fatte dal satellite Copernicus Sentinel-1 dell’Agenzia Spaziale Europea. Questa disintegrazione dell’enorme iceberg e lo scioglimento del ghiacciaio ha allarmato gli scienziati. Robert Larter, un geofisico marino del British Antarctic Survey, ha affermato che ciò che stanno vedendo sul ghiacciaio di Pine Island è preoccupante. Ha inoltre affermato che stanno ora assistendo a cambiamenti nel comportamento al parto della piattaforma di ghiaccio quando per 68 anni hanno visto uno schema di avanzamento e ritirata che ha provocato il parto di un singolo iceberg grande che ha lasciato il fronte del ghiacciaio approssimativamente nello stesso punto. L’iceberg è di circa 267 chilometri quadrati. Ci si aspetta che l’iceberg si lasci andare nell’Oceano Antartico prima di essere completamente frantumato. Gli scienziati hanno detto che questo segnala un nuovo precedente allarmante nei processi di parto. Il Ghiacciaio di Pine Island è considerato il ghiacciaio di fusione più grande in Antartide. Rappresenta circa un quarto della perdita di ghiaccio, ovvero circa 45 miliardi di tonnellate di ghiaccio ogni anno. La piattaforma di ghiaccio ha continuato ad assottigliarsi negli ultimi decenni.

Il dottor Larter ha detto che se la piattaforma di ghiaccio continua a assottigliarsi e il fronte del ghiaccio continua a ritirarsi, il suo effetto di rinforzo sul ghiacciaio Pine Island diminuirà. Ciò porterebbe probabilmente ad un ulteriore assottigliamento dinamico e alla ritirata del ghiacciaio. Ha inoltre affermato che il ghiacciaio Pine Island sta dando il maggior contributo all’innalzamento del livello del mare di ogni singolo ghiacciaio antartico. Ha aggiunto che i suoi letti stanno aumentando in profondità a monte di oltre 200 km significa che c’è la possibilità di un ritiro della pista che comporterebbe un contributo ancora più grande al livello del mare. Nel frattempo, il glaciologo Ian Howat della Ohio State University ha affermato di aver ipotizzato che la spaccatura  avrebbe comportato un parto di iceberg più frequente. Ha concluso dicendo che se nuove spaccature continuassero a formarsi progressivamente verso l’interno, il rischio della ritirata del ghiaccio sarebbe alto.

Share
Precedente Il mistero della donna che suda sangue Successivo Lilith la prima moglie di Adamo