Auroville la città senza politica religione e denaro

Auroville sembra quasi una città da favola, qualcosa che ti aspetteresti di vedere in un film di fantascienza ambientato in un lontano futuro sulla Terra. Tuttavia, la verità è che c’è una città sulla Terra in cui le persone vivono senza denaro, religione e politica, in altre parole, è un paradiso.

Auroville panoramica
Auroville panoramica

Auroville è una città che è stata fondata nel 1968 ed è considerata una città internazionale dall’UNESCO, una città dove vivono circa 2500 persone provenienti da 50 paesi, di nazionalità e culture diverse. Secondo il sito web della città, “Auroville vuole essere una città universale dove uomini e donne di tutti i paesi sono in grado di vivere in pace e armonia progressiva al di sopra di tutte le fedi, tutte le politiche e tutte le nazionalità. Lo scopo di Auroville è realizzare l’unità umana”. In qualche modo, riescono a vivere insieme senza problemi, non hanno un sistema politico in atto, non c’è religione e la parte migliore (forse) non ci sono soldi ad Auroville. Qui, invece di soldi, le persone vivono attraverso un sistema di scambi. Come se l’intera idea della città non fosse già accattivante, gli edifici di Auroville sono futuristici, costruiti con un’architettura sperimentale in costante sviluppo e in continua evoluzione. Gli edifici della città sono futuristici e una struttura è stata istituita per aiutare i suoi abitanti a sfruttare l’energia rinnovabile e ottimizzabile. Il loro obiettivo è un ambiente pulito, motivo per cui molti sforzi sono destinati al riuso e al riciclaggio, è fondamentalmente una eco-città autosufficiente. Non manca neanche il cibo poiché la città è sostenuta da campi coltivati ​​a più colture, innumerevoli alberi da frutto distribuiti in quindici fattorie, con una superficie totale di 160 ettari.

Auroville comunità
Auroville comunità

Auroville è una città “sperimentale” situata presso la città di Puducherry, nel distretto di Viluppuram dello stato di Tamil Nadu, in India. È stata fondata nel 1968 da Mirra Alfassa, nota come “la Mère” (madre). Secondo la signora Afassa, “dovrebbe esserci un posto sulla Terra che nessuna nazione può rivendicare come propria, dove tutti gli esseri umani di buona volontà che hanno un’aspirazione sincera potrebbero vivere liberamente come cittadini del mondo, obbedendo a un’unica autorità, quella della verità suprema”. Auroville è “un luogo di pace, concordia e armonia in cui tutto l’istinto combattivo nell’uomo è usato esclusivamente per superare la causa delle loro sofferenze e miserie, per superare le loro debolezze e ignoranza e per trionfare sui loro limiti e disabilità. Un luogo in cui i bisogni dello spirito e l’interesse del progresso precedono la soddisfazione dei desideri e delle passioni o la ricerca del piacere e del godimento materiale”.

Auroville tempio
Auroville tempio

Chi non vorrebbe abitare in questa città? Il bello è che è possibile per chi lo desidera veramente, per chi vuole abbandonare l’attuale vita dominata dalle istituzioni, dai politici, dall’ipocrisia, dall’egoismo, dalla violenza e dal denaro.

Share
Precedente Il vulcano Mayon e la leggenda di Panganoron e Magayon Successivo Anello di Fuoco iperattivo: eruzioni e terremoti