Il mistero della motocicletta Traub 1916

La motocicletta Traub del 1916 era una moto americana classica unica nel suo genere, una macchina molto avanzata per l’epoca, sconosciuto il costruttore. Trovata nascosta dietro un muro in mattoni in un sobborgo di Chicago nel 1968, la motocicletta Traub del 1916 è ancora oggi un mistero.

Motocicletta Traub
Motocicletta Traub

I lavori di ristrutturazione di un condominio a Chicago nel 1968 fruttarono un po’ di più di quanto si aspettasse l’idraulico che stava eseguendo il lavoro. Mentre abbatteva uno dei muri di mattoni, fu sorpreso di trovare una vecchia motocicletta con la scritta “Traub” dietro le macerie. L’idraulico si è messo in contatto con i primi proprietari dell’edificio i quali hanno affermato che il loro figlio aveva rubato la moto al suo proprietario originale e l’aveva nascosta dietro il muro prima di partire per combattere nella prima guerra mondiale, ma è stato ucciso durante la guerra e quindi la moto è rimasta nascosta fino alla scoperta. La motocicletta Traub è stata venduta a diverse persone dopo la sua scoperta, fu acquistata nel 1972 da Bud Ekins, famoso come stuntman di Steve McQueen, Ekins in seguito la vendette al collezionista Richard Morris, che la vendette poi a Dale Walksler, l’attuale proprietario, a metà degli anni ’90.

Dale Walksler è l’uomo che possiede il famoso museo motociclistico Wheels Through Time a Maggie Valley, NC. Walksler ha guidato, lavorato e collezionato motociclette americane rare e classiche da quasi 40 anni. La motocicletta Traub è ora uno dei “gioielli della corona” nella collezione di Walksler di 240 motociclette americane classiche. Dale Walksler usa la moto fino ad oggi, stupito che funzioni ancora perfettamente. Gli esperti dicono che la complessa ingegneria della motocicletta supera tutte le motociclette classiche che sono venute dopo e le sue parti non sono state viste su nessun’altra motocicletta. Il suo motore è unico nel suo genere, così come il suo sistema frenante. Tuttavia, il più grande mistero sembra essere il creatore della moto. Mentre molti storici credono che sia stato Gottlieb Richard Traub, non credono che ci siano prove solide per supportare pienamente questa affermazione. Questo nonostante una lettera che Traub scrisse a Motorcycle Illustrated nel 1907, in cui affermava di aver costruito una motocicletta da 4 cavalli. Possedeva anche un negozio di biciclette e viveva a Chicago, vicino al condominio dove fu scoperta la motocicletta Traub nel 1968.

Alcuni dati sulla motocicletta Traub lasciano stupiti anche gli intenditori di moto antiche. E’ lo stesso proprietario a parlarne con entusiasmo. Tutto all’interno del motore è semplicemente magnifico. I pistoni sono fatti a mano e hanno anelli in ghisa senza spazi vuoti. L’ingegneria e la lavorazione sono semplicemente all’avanguardia di anni prima del loro tempo. Durante il processo di riassemblaggio del motore le uniche parti che Dale doveva fabbricare erano le guarnizioni di base. La moto non utilizza alcuna altra guarnizione in alcun punto del motore, poiché è perfettamente lavorata. Questo è un indicatore significativo che questa non era una macchina per la produzione di massa. Mentre la maggior parte dei componenti della moto sono fatti a mano, sono le parti “disponibili” che hanno permesso a Walksler di determinare una data approssimativa del 1916 per la Traub. Equipaggiato come è con un carburatore Schebler, un magnete Bosch, un sedile Troxel Jumbo e cerchioni d’epoca, il creatore della moto ha lasciato alcuni indizi concreti dietro l’età della macchina. Il resto della moto è unico. Ad esempio, un’ispezione ravvicinata del freno posteriore rivela un sistema a doppio effetto con una sola camma che si occupa di spingere un set interno di scarpe espandibili, mentre tira un set esterno di scarpe contraeree. Per quanto si sa, questo sistema a singola camma / doppio freno non è mai stato utilizzato su nessuna altra moto americana.

Facendo un passo sul lato sinistro della motocicletta Traub, l’attento osservatore noterà due leve della frizione. C’è un meccanismo a pedale convenzionale, e anche una leva a mano che si trova accanto al serbatoio del carburante sul lato sinistro. Il cancello a leva per il cambio è anche unico, che opera quello che avrebbe potuto essere il primo cambio a tre velocità su una moto americana. Ancor più, il trans dispone anche di due posizioni neutre separate, che sono contrassegnate sul meccanismo di cambio con uno zero. Questi si trovano tra la prima e la seconda marcia e tra la seconda e la terza marcia. La potenza è assicurata da un motore bicilindrico a V da 78ci di ottima fattura con una corsa da 4 pollici e un alesaggio da 3 7/16 pollici, con una capacità del motore di 1,278 cc, che era piuttosto grande per il tempo. La maggior parte dei motori per motocicli di grossa cilindrata dell’era Traub era di circa 1.000cc (61ci). Usando un sistema di valvole laterali, la parte superiore dei cilindri è dotata di una valvola di innesco del gas, sebbene si nota che questa non è una caratteristica davvero insolita. Ciò che è inusuale, tuttavia, è lo sfiatatoio del basamento regolabile e gli elementi di fissaggio del motore, che sono unici per il Traub e chiunque lo abbia costruito.

Share
Precedente Incredibile pioggia di pesce Successivo I misteriosi dischi di Bayan-Kara-Ula