La Luna sarebbe un antico satellite artificiale alieno

Secondo recenti studi la Luna potrebbe essere un antico satellite artificiale alieno messo in orbita alla Terra circa 4,53 miliardi di anni fa per studiarci. Sarebbe quindi un osservatore alieno e non un satellite naturale come abbiamo sempre creduto. In effetti molte congetture sono state fatte circa la formazione della Luna, ma fino ad oggi nessuna di queste sembra giustificare l’esistenza del nostro satellite.

Luna artificiale aliena
Luna artificiale aliena

L’umanità è sempre stata affascinata dal nostro fedele satellite, la Luna. Si ritiene sia stato formata circa 4,5 miliardi di anni fa ed è uno dei satelliti  naturali più misteriosi del sistema solare. Molti dettagli sulla Luna hanno portato numerosi ricercatori e scienziati a mettere in discussione il suo vero scopo. Perché la Luna è in rotazione sincrona con la Terra e ci mostra sempre la stessa faccia? E perché è così importante per la vita sulla Terra? Nel 21° secolo ci sono molti ufologi di tutto il mondo che ipotizzano che la Luna è in realtà una base gigante, un antico satellite artificiale alieno, da dove gli extraterrestri seguono il progresso del genere umano. Anche se questa teoria potrebbe sembrare assurda a molti lettori, ci sono alcuni dettagli circa la Luna che sono a dir poco inspiegabili. Robin Brett, uno scienziato della NASA, ha dichiarato “Sembra più facile spiegare la non esistenza della Luna che la sua esistenza”.

Secondo recenti studi, se la nostra Luna non esistesse, la vita sulla Terra avrebbe probabilmente avuto momenti difficili per sopravvivere. E’ noto che la sua influenza gravitazionale produce maree oceaniche e maree della crosta terrestre. Ma, misteriosamente, l’attuale distanza orbitale della Luna è di circa trenta volte il diametro della Terra ed è eccezionalmente grande rispetto alla Terra: 1/4 il suo diametro e 1/81 la sua massa. Ancora più interessante è il fatto che la Luna ha avuto una velocità di rotazione superiore in un lontano passato, all’inizio della sua storia, ma per qualche misteriosa ragione, la sua rotazione rallentò e divenne in rotazione sincrona con la Terra.

Ma se la Luna è stato costruita, come alcuni suggeriscono, ed è di fatto una struttura artificiale, un satellite artificiale alieno, potrebbe esserci qualcosa sulla Luna che possa svelare il suo mistero? Beh, se guardiamo più da vicino, ci sono un paio di cose molto interessanti. Secondo gli studi, la Luna ha un solido guscio di circa 32 km realizzati con materiali altamente resistenti, come il titanio, l’uranio 236, la mica, il nettunio 237.  Sicuramente, elementi che non ci si aspetterebbe di trovare “dentro” la Luna. Come è possibile che la superficie della Luna sia così difficile e perché contiene minerali come il titanio? Misteriosamente, ci sono alcune rocce lunari che contengono metalli lavorati, come l’ottone, la mica e gli elementi di uranio 236 e nettunio 237 non si trovano in natura, come ci sono arrivati? L’uranio 236 è una scoria nucleare radioattiva che si trova nell’uranio nucleare utilizzato. Più interessante è il nettunio 237, un elemento metallico radioattivo, un sottoprodotto dei reattori nucleari e della produzione di plutonio.

Ci sono alcune rocce lunari contenenti dieci volte in più di titanio delle rocce terrestri più ricche di titanio. Qui sulla Terra, usiamo il titanio in jet supersonici, sottomarini per immersioni profonde e veicoli spaziali. E’ inspiegabile. Dr Harold Urey, premio Nobel per la chimica, si è detto “terribilmente perplesso dalle rocce presenti sulla Luna portate a terra dagli astronauti per il loro contenuto di titanio. I campioni erano inimmaginabili in quanto i ricercatori non hanno potuto spiegare la presenza di titanio”. Ancora più affascinante è l’incredibile orbita della Luna. E’ l’unica nota luna nel sistema solare che è fissa con una quasi “perfetta” orbita circolare. E’ un fatto altrettanto incredibile che la Luna non ruota come un corpo celeste naturale. In altre parole, la nostra Luna non condivide alcune caratteristiche con le altre lune presenti nel sistema solare. Se non fosse abbastanza strano, da qualsiasi punto della superficie del nostro pianeta, solo un lato della Luna risulta visibile. Qual è il segreto della Luna? E’ questo il motivo per cui abbiamo smesso di andare sulla Luna? E’ realmente un satellite artificiale alieno?

 

Share
Precedente Scoperto colossale vuoto spaziale, un accesso ad altro Universo? Successivo Asteroide Apophis: la Russia e la Cina studiano come deviarlo