Occhio bionico restituisce vista a cieco dopo 40 anni di buio

Trapiantare un occhio bionico è una procedura di cui si era parlato tanto ma mai attuata, solo di recente la FDA ha dato il via libera negli Stati Uniti.

Uomo con occhio bionico
Uomo con occhio bionico

Anche così, trovare un chirurgo in grado di eseguire l’operazione in realtà non è un lavoro di routine di per sé, ma che la moglie di un uomo cieco, John Jameson, ha trovato. Il marito aveva  perso la vista più di 40 anni fa, quindi la coppia era disposta a provare qualsiasi cosa, e questo li ha portati agli uffici di un medico di Shreveport, Louisiana, che ha eseguito l’impianto. I risultati sono stati sorprendenti. “Quando sei un bambino, che ti svegli il mattino di Natale, e vai verso l’albero e guardi le luci e quello che c’è in basso, i doni e tutto il resto, provi una grande gioia quando ciò accade. Ed è quello che sta accadendo ora a me ogni giorno, perché ogni giorno mi sveglio e vedo sempre di più “, ha detto Jameson, “Quando mi sveglio la mattina, mi piace vedere la natura svegliarsi. E’ come un miracolo”.

Jameson ha riconosciuto che il suo trapianto di occhio bionico non è stato senza battute d’arresto. Egli ha espressamente detto che stava avendo alcuni casi di doppia visione, ma che la sua visione una volta era nulla e adesso è sempre più chiara ogni giorno che passa. Quando gli è stato chiesto di descrivere come ha scoperto questa possibilità, Jameson ha detto che sua moglie aveva cercato a lungo e lo ha avvisato di questa. “E’ stata in sviluppo per diversi anni e ora ha l’approvazione della FDA. Ci sono stati solo un numero limitato di pazienti negli Stati Uniti. Il Dr. Christopher Shelby è colui che ha fatto l’impianto ed è stato scelto tra moltissimi candidati per impostare la squadra che sta facendo questo lavoro”. Dal momento che la notizia del trapianto di occhio bionico è stata divulgata, la storia è stata ripresa dai nazionali popolari siti web come BGR e il 18 maggio è apparsa in prima pagina su Reddit.

Contrariamente a quanto detto da alcuni dei commentatori su Reddit, “abbiamo già sentito di cose come queste, non si sente niente di nuovo”, il trapianto di occhio bionico è emerso di recente, nel 2015. Nei primi mesi dello scorso anno, si sono verificati quattro singoli casi in cui un occhio bionico ha permesso alle persone di vedere ancora una volta dopo un lungo periodo di tempo che soffrono di cecità. Una di queste persone era una anonima 72enne delle Hawaii, che ha ricevuto il suo trapianto di occhio bionico in una operazione di quattro ore. Il Dr. Mark Humayun, l’inventore dell’ occhio bionico, ha detto che la sua creazione è stata “progettata specificamente per i pazienti affetti da retinite pigmentosa”. Humayun ha detto allo stesso tempo che spera “di sviluppare presto modelli che possono lavorare per altri problemi di visione” e ha riconosciuto che lo sviluppo ha impiegato circa 25 anni.

Il suo particolare occhio bionico permette ai pazienti di vedere fino a nove colori in un “sistema a due parti”. In primo luogo, vi è l’impianto che viene inserito nell’occhio. In secondo luogo, vi è un insieme speciale di lenti che catturano le immagini e le inviano di nuovo al l’impianto per l’elaborazione del cervello. Le lenti funzionano come una sorta di camera, e l’impianto elabora le informazioni fornite dalla telecamera in modo che il cervello le percepisca. Per quanto riguarda Jameson, non era chiaro che tipo specifico di problema soffriva agli occhi, né era evidente se avrebbe beneficiato dal lavoro di Humayun. Mentre più varianti e gli sviluppi tecnologici sono suscettibili di migliorare la procedura, niente di tutto ciò conta per i pazienti che escono dalle tenebre per la prima volta da decenni,  solo che le procedure e i materiali funzionino. Speriamo che questo occhio bionico significhi che la scienza è sulla strada giusta per curare la cecità una volta per tutte.

Share
Precedente Annunciata la nuova serie TV Star Trek (nuovo trailer) Successivo La faglia di San Andreas in California sta per cedere