Chimera: scienziati creano creatura metà uomo e metà animale

La chimera ha origine nella mitologia greca come un essere con il corpo formato con le parti di più di una creatura. Un esempio è quello di una creatura che possiede il corpo di una capra, la coda di un serpente e la testa di un leone, anche se ci sono numerosi intrugli trovati nella letteratura e nell’arte della ere responsabili per averci dato la mitologia greca e, in particolare, nel creare le leggende della chimera. Più di recente, la cultura pop ha esplorato il concetto di una chimera soprannaturale, come quella narrata nella saga Teen Wolf, anche se abbellita di fantasia. Ora sembra che gli scienziati americani stanno realizzando questa mostruosa creatura.

Chimera
Chimera

Negli Stati Uniti alcuni ricercatori stanno già creando esseri metà umani e metà animali, che dicono li aiuterà a trovare cure per una vasta gamma di malattie, dando loro i migliori modelli su cui studiare la progressione delle malattie. Uno dei principali obiettivi di questi esperimenti è quello di creare animali da fattoria che hanno organi interni umani. Una volta maturati, gli organi potrebbero essere prelevati dalla chimera e trapiantati negli esseri umani che hanno bisogno di sostituzioni d’organi. La chimera può essere in grado di salvare le nostre vite? Ma è etico? Anche in forma scritta, questa pratica sembra presentare un pantano di dilemmi etici, molti dei quali non avrebbero dovuto consentire agli scienziati di andare avanti con questi esperimenti. Il semplice fatto di creare una chimera sembra una pratica molto discutibile. Non tutti sono a d’accordo sulla creazione di chimere a fini di promuovere la ricerca scientifica, però.

Mentre la pratica di creare una chimera è ancora in crescita di popolarità tra la comunità scientifica, molti bioetici e altri scienziati stanno già mettendo in discussione la moralità di questi progetti. Una di queste persone, Stuart Newman, professore di Biologia Cellulare presso la New York Medical College, dice che trova le notizie di questa pratica inquietante, aggiungendo che la creazione di chimere danneggia “il nostro senso di umanità”. Altri due professori, Ryan Troy e John Powers, presso la University of California-Davis, rappresentano un parere opposto nel loro recente documento, “Chimera uomo-animale: cosa abbiamo intenzione di fare?” Affermando che la creazione di una chimera non minaccia necessariamente la dignità umana. Nel loro documento, Troy e Powers affermano che la più grande paura nel creare la chimera è che gli esseri umani e gli animali devono rimanere distinguibili, ma aggiungono che questa paura è infondata. Nel riconoscere il dilemma morale nella creazione di una chimera per uso scientifico, il National Institutes of Health è intervenuto, mettendo una moratoria ai finanziamenti su questi esperimenti. La moratoria ha fatto poco per scoraggiare la comunità scientifica, però. Molti ricercatori si sono rivolti verso finanziamenti non convenzionali, in modo che possano continuare i loro esperimenti senza timore di perdere contributi e sovvenzioni.

Bioetici della Arizona State University hanno suggerito che con l’introduzione di DNA umano in embrioni animali, gli scienziati stanno essenzialmente “giocando a fare Dio” creando esseri che non hanno significato di esistere. “Io non ritengo che stiamo giocando a fare Dio o anche vicino a quello. Stiamo solo cercando di utilizzare le tecnologie che abbiamo sviluppato per migliorare la vita delle persone “, ha detto il biologo riproduttivo Pablo Ross. L’ossessione di creare la vita perfetta e migliorare la vita dei vivi ha guidato Victor Frankenstein a creare il suo mostro, una chimera che incorporava le parti migliori di vari uomini, le stesse speranze attualmente condivise da Pablo Ross e altri come lui. Ci sono conseguenze invisibili a questi tipi di esperimenti, per cui bisogna chiedersi quali precauzioni, se del caso, la comunità scientifica sta prendendo. La creazione di una chimera provoca la caduta del genere umano in storie di innumerevoli film di fantascienza e romanzi, ma la comunità scientifica sembra essere diventata cieca e sorda alle lezioni che quelle storie hanno cercato di insegnare.

 

Share
Precedente Povertà, soglia di povertà e reddito minimo garantito Successivo Scolari cinesi scalano scogliera di 800 metri per andare a scuola