Yakutsk in Siberia è la città più fredda del mondo

La regione russa della Siberia detiene il record di luogo più gelido del pianeta. Yakutsk è la città più fredda del mondo, d’inverno si arriva fino a -50°C.

Yakutsk Siberia
Yakutsk Siberia

Tutto ghiacciato, la maggior parte dei servizi igienici di Yakutsk sono costruiti all’esterno perché il terreno ghiacciato rende impossibile la realizzazione di tubature interne. La temperatura media annua è di -10°C, il clima è continentale freddo, con inverni rigidissimi ed estati tiepide e umide. Le strade, i cartelli e i semafori sono ricoperti da strati e strati di ghiaccio. Yakutsk è sede di una università, di un museo e di una stazione meteorologica per lo studio del clima locale. Il porto di Yakutsk è tra i più importanti della zona, è il maggiore porto sul fiume Lena che fluisce nel Mar Glaciale Artico. C’è un unico negozio che fornisce agli abitanti del villaggio tutto ciò di cui hanno bisogno. La Jacuzia, una regione della Siberia, in Russia, insieme ai poli Nord e Sud, detiene il record di luogo più freddo del mondo. D’inverno raggiunge tranquillamente i -50°C, ma nel 1926 toccò addirittura i -69,9°C e pare che all’inizio del ‘900 sia arrivata anche a -82°C. Per la maggior parte dell’anno questa zona della Siberia orientale rimane completamente isolata dal mondo. Solo mille persone riescono a viverci tutto l’anno. La Road of Bones (strada delle ossa) è l’unica via che conduce al villaggio.

A Yakutsk fa freddo? C’è di peggio! Il National Snow Data Center americano ha confermato i valori relativi alla più bassa temperatura mai rilevata da un satellite sulla Terra: -93,2°C, è successo in Antartide nell’agosto del 2010, quando al polo Sud è pieno inverno. A temperature così basse sopravvivere è impossibile e l’aria è così fredda che non può nemmeno essere respirata, perché causerebbe il congelamento praticamente istantaneo di trachea e polmoni. Utilizzando termometri come previsto dal regolamento del Guinness, il record della temperatura più bassa è di -89,2°C ed è stato registrato nel 1983 nella stazione antartica russa Vostok. Mentre il posto abitato più freddo del mondo è sempre in Siberia dove le città di Verkhoyansk e Oimekon hanno registrato le temperature record di -67,8°C rispettivamente nel 1892 e nel 1933.

Per contrapposizione, citiamo i posti più caldi del mondo. La temperatura più alta mai registrata nel mondo è di 73°C, misurata il 31/07/2015 nella località di Bandar Mahshahr, in Iran, sul Golfo Persico. Sempre in Iran, nel 2005, nel deserto di Lut, al confine con l’Afghanistan, era stata rilevata una temperatura di 70,7°C. Ancora temperature caldissime: 69,3°C nei calanchi del Queensland, in Australia nel 2003 e 66,8°C nel bacino di Turpan in Cina nel 2008.

Share
Precedente Storie misteriose: l’incredibile uomo da Taured Successivo Un misterioso caso di reincarnazione: Dorothy Eady alias Omm Sety