I Sumeri avevano aeroporti ed astronavi?

I Sumeri avevano gli aeroporti e le astronavi, questo è quanto ha dichiarato il ministro dei trasporti iracheno all’inaugurazione di un nuovo aeroporto.

Sumeri
Sumeri

Il ministro dei trasporti iracheno Kadhem Finjan al-Hamami ha fatto un discorso controverso all’inaugurazione di un nuovo aeroporto nella città meridionale di Dhi Qar in cui ha affermato che gli antichi Sumeri costruirono i primi aeroporti 7.000 anni fa e che da lì hanno lanciato le loro astronavi per esplorare altri pianeti. Egli ha anche affermato che tutti gli angeli di tutto il mondo erano Sumeri. Per sostenere le sue affermazioni, ha fatto riferimento al lavoro del compianto esperto sumero Samuel Kramer, dove viene evidenziata la conoscenza avanzata del cosmo da parte di questo antico popolo. I Sumeri sono stati il primo popolo conosciuto a stabilirsi in Mesopotamia oltre 7.000 anni fa. Situata nella parte più meridionale della Mesopotamia tra i fiumi Tigri ed Eufrate (nel moderno Iraq), Sumer è stata spesso chiamata la culla della civiltà.

Già nel 4° millennio a.C. i Sumeri avevano realizzato un avanzato sistema di scrittura, arti spettacolari, architettura, astronomia e matematica e già nel 3500-3200 a.C. avevano registrato le loro osservazioni astronomiche. I fenomeni astronomici erano importanti per questo popolo che avevano equiparato i pianeti con gli déi che avevano un ruolo importante nella loro mitologia e religione. Il pianeta Giove, per esempio, è stato associato con il loro dio principale, Marduk, divinità patrona della città di Babilonia. Il canale di notizie arabo Albawaba ha riferito che il ministro Kadhem Finjan al-Hamami ha fatto i suoi commenti durante una visita ad un nuovo cantiere per un aeroporto nel sud dell’Iraq, vicino a Bassora, dove ha sostenuto che i Sumeri avevano costruito un aeroporto esattamente nella stessa posizione intorno al 5000 a.C.

“E’ una lunga storia, forse non si sa molto su di essa, forse anche le persone provenienti da Dhi Qar non la conoscono, ma i primi aeroporti che sono stati costruiti sul pianeta Terra sono stati costruiti nel 5° millennio a.C. a Dhi Qar”, ha detto al-Hamami, secondo la traduzione di Al Jazeera. “E da lì i Sumeri hanno lanciato astronavi (da Dhi Qar) verso altri mondi”, ha aggiunto, sostenendo che tutti gli angeli di tutto il mondo erano Sumeri, e affermando anche che sono stati i primi a scoprire Plutone. Mentre nessuno tra il pubblico ha messo in dubbio le parole del ministro, gli ascoltatori si sono affrettati a saltare sui social media definendo spazzatura le sue affermazioni. Il Middle East Monitor ha condiviso i commenti degli utenti di Internet ed ha criticato l’incompetenza del governo. “Allucinazioni del ministro dei trasporti iracheno circa astronavi a Nassiriya dimostra che il governo di Haidar Al-Abadi è pieno di pazzi, tossicodipendenti da hashish e la parte più inutile dell’umanità”, ha detto Dawood Al-Basri.

Per sostenere le sue affermazioni, Kadhem Finjan al-Hamami ha citato il lavoro di Kramer, che è stato uno dei più importanti assiriologi del mondo e un esperto di fama mondiale della storia e della lingua sumera. Nel suo libro, “La storia è comincia a Sumer”, Kramer sostiene che i Sumeri avevano ottenuto i primi risultati in tutti i principali settori delle attività umane, tra cui il governo e la politica, l’educazione, la letteratura, la filosofia e l’etica, il diritto e la giustizia, l’agricoltura e la medicina. Tuttavia, i critici del discorso del ministro dei trasporti dicono che Kramer non ha mai menzionato antichi aeroporti o astronavi. Il ministro ha comunque un certo numero di sostenitori tra i teorici degli antichi astronauti, i quali sostengono che esseri extraterrestri intelligenti hanno visitato la Terra e preso contatto con gli esseri umani nell’antichità, e molti credendo che l’antica Sumer sia stato il primo posto in cui c’è stato il contatto. Tra le altre prove, questi teorici indicano antichi sigilli cilindrici mesopotamici raffiguranti dischi volanti ed esseri volanti.

 

Share