Un uomo perde 46 kg con la sua personale dieta di patate

Può una dieta di patate aiutare a perdere peso? A leggere questa storia sembra proprio di sì. Andrew Taylor era malato, e stanco di essere malato e stanco. Nel 2015 Taylor era clinicamente depresso, soffriva di ansia e pesava oltre 136 kg. Il 1° gennaio 2016 ha iniziato il suo viaggio, ha cambiato tutta la sua alimentazione facendo una scelta semplice: non mangiare nulla, se non patate, per un anno. Oggi pesa poco più di 90 kg e l’anno non è ancora finito.

Andrew Taylor
Andrew Taylor

Andrew Taylor, un uomo di Melbourne in Australia, ogni giorno quindi, dall’inizio della dieta di patate, ha mangiato solo purè, patate bollite e patate al forno, mattina, mezzogiorno e sera. Nella sua dieta però le patatine fritte non sono ammesse. L’uomo ha affrontato la sua parte di critiche per la dieta insolita, perchè il taglio di quasi tutti gli alimenti è molto estremo, ma per Taylor la dieta di patate era importante da fare tanto che si vedeva come un drogato. Prima della dieta, i pasti di Andrew consistevano in un sacco di bevande gassate, cibi fritti, gelati, torte, cioccolato, e tanta pizza. “Se sei un tossicodipendente devi  uscire da quello che sei dipendente”, ha detto al Daily Mail Australia. “Alcolisti smettono di bere alcol, tossicodipendenti smettono di drogarsi. Ma non si può smettere di mangiare”. Allora perché le patate? Andrew ha fatto un sacco di ricerche prima di stabilirsi sulle patate. “Le patate mi sembravano essere la scelta migliore. Hanno il maggior quantità di prove scientifiche alle spalle. Hanno i carboidrati e le proteine e grassi e sali minerali e fibre e tutto il resto”. Come prevedibile, le prime settimane facendo la dieta di patate sono state estenuanti per Taylor, ma ha detto che dopo un po’, le buone voglie effettivamente sono sparite. “Io non ho avuto un solo passo falso. E’ stato abbastanza sorprendente per me”.

Mangiare nulla se non patate non era proprio facile, progettarlo è stato semplice. Non c’era praticamente nessun pensiero coinvolto. Taylor avrebbe cucinato grandi quantità di purè, patate bollite e cotto in una sola volta e le avrebbe mangiate fino a che non erano finite e poi avrebbe ripetuto il processo. Taylor dice che il suo segreto è che stava evitando le ricette che hanno un sacco di olio, panna e formaggi. Andrew Taylor non solo ha un aspetto migliore, ma si sente meglio così. “Io non prendo nessun antidepressivo e mi sento molto meglio e sto dormendo meglio”, ha detto, “Negli ultimi 10 anni ho avuto dolori articolari da infortuni di calcio, ma adesso sono spariti. Mangiare solo patate ha migliorato la mia vita in più modi, più di quanto potessi mai immaginare”. In aggiunta alla sua dieta di patate, Taylor ha iniziato pure l’esercizio fisico, ma crede ancora che la sua grande trasformazione è dovuta alla sua dieta. Inoltre ha avuto visite regolari con il suo medico che non ha esattamente applaudito la scelta della cucina di Andrew né lo avrebbe consiglio, ma ha sostenuto in ogni caso che Taylor è sempre in buona salute. “La mia salute continua solo a migliorare. Ho avuto il colesterolo alto ma ora è bassa, la mia pressione sanguigna è scesa e il mio livello di zucchero è sceso”, ha detto, “Ogni volta che faccio un nuovo esame del sangue, continua a migliorare”.

Che sia l’uovo di Colombo questa strana dieta di patate? In tanti corrono dietro a diete di vari tipi e con alterne fortune, qualche volta con implicanze psicologiche, potrebbe essere questa la dieta giusta per dimagrire quasi 50 kg come ha fatto Taylor?

Share
Precedente Antichi testi di 2000 anni fa mettono in luce un Gesù diverso Successivo La sfera Betz rimane un mistero decenni dopo la sua scoperta