Soldati scompaiono dopo aver trovato un Vimana

Secondo un documento declassificato della Russia, 8 soldati americani sarebbero scomparsi dopo avere scoperto un Vimana, una nave spaziale di 5000 anni fa. Poco tempo fa alcuni documenti dell’anno 2011 del servizio segreto russo sono stati declassificati ed uno di questi, diretto al presidente Putin, afferma che i soldati americani hanno scoperto una tecnologia insolita, un antico meccanismo mitologico.

Soldati e Vimana
Soldati e Vimana

Ciò che è riportato in questo documento è davvero scioccante perché è menzionata una strana e misteriosa scoperta in Afghanistan. Questo caso ha suscitato immediato interesse per le grandi potenze mondiali, dal momento che è descritto che l’esercito degli Stati Uniti stava conducendo l’esplorazione nel deserto dell’Afghanistan, quando otto soldati sono entrati una grotta con segni misteriosi e strani all’ingresso, all’interno, il documento afferma, hanno scoperto quello che sembrava una tecnologia insolita, un antica macchina mitologica, meglio conosciuta con il nome di Vimana. Questa macchina volante è menzionata molte volte nella mitologia indù, dove si afferma che gli dei l’hanno usata per spostarsi nell’antichità.

Tuttavia, questi soldati sono entrati in quella grotta e non sono mai venuti fuori, questa storia è stata resa nota quando hanno trovato i loro oggetti personali e le loro registrazioni, ma di loro non c’era traccia (forse censurato dallo stesso esercito). Questo rapporto menziona anche che sia Barack Obama che il cancelliere tedesco Angela Merkel, hanno visitato il sito segreto della scoperta. L’oggetto è stimato avere almeno 5000 anni e ha uno scudo di energia super potente che dissuade e neutralizza chiunque si avvicini a esso per cercare di spostarlo. Alcuni ricercatori che sono arrivati più tardi nell’area con più cautela dei militari, hanno riferito che si tratta di una macchina Vimana che si trova all’interno di una capsula temporale. Affermano anche che la scomparsa dei soldati è molto legata a questi ultimi dati poiché il Vimana ha una circonferenza di 6 metri, ha 4 ruote ed è dotata anche di missili ed altre armi di distruzione. Queste armi sarebbero attivate attraverso un dispositivo a forma di lente, che produrrebbe un raggio di luce davvero distruttivo, in grado di rendere in polvere qualsiasi cosa davanti ad esso. È possibile che questa potente arma abbia molto a che fare con la sparizione degli 8 soldati, che potrebbero essere stati inceneriti o inviati nel tempo o in un’altra dimensione.

Naturalmente, tutto ciò è difficile da credere, ma è molto probabile che questo tipo di macchine esistesse in passato, esistono prove. Diversi anni fa, un gruppo di ricercatori cinesi hanno portato alla luce alcuni antichi documenti in Tibet. Questi scritti, che sono stati tradotti, erano le chiare  istruzioni per sviluppare o costruire macchine volanti interstellari, i Vimana. In base a questi antichi testi, questi oggetti volanti potrebbero portare i soldati in qualsiasi punto dello spazio e del tempo. Qualora questa scoperta fosse vera, le potenze mondiali avrebbero l’arma perfetta per controllare il mondo intero. Ma la domanda è: nelle mani di chi è questa potente arma?

Share
Precedente Nuova scoperta, la Terra ha ufficialmente tre lune Successivo Impronta gigante di 200 milioni di anni fa