Asteroide 2019NF1 di 96 metri passerà vicino alla Terra

Questa settimana il pianeta Terra avrà un nuovo incontro ravvicinato con un asteroide, sarà questa volta l’ asteroide 2019NF1 che si presenterà a pochi milioni di km. Il 17 luglio una roccia spaziale piuttosto consistente, denominata asteroide 2019NF1, eseguirà un ravvicinato sorvolo della Terra arrivando a pochi milioni di chilometri dalla superficie del pianeta.

Asteroide 2019NF1
Asteroide 2019NF1

Scoperto all’inizio del mese, il 2 luglio per essere precisi, il corpo celeste è stato attentamente monitorato dagli inseguitori di asteroidi del Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA. Dopo aver analizzato attentamente il suo percorso orbitale attorno al Sole, gli scienziati della NASA hanno classificato la roccia spaziale come un oggetto vicino alla Terra (NEO) e stabilito che si tratta di un asteroide di tipo Aten. Come spiega la NASA, i NEO sono oggetti celesti, come comete o asteroidi, che orbitano tra circa 146 milioni e 195 milioni di km dal Sole. Ciò significa che, nel loro viaggio attorno alla nostra stella, i NEO possono avventurarsi fino a circa 48 milioni di km dall’orbita terrestre, o anche più vicino alla superficie del pianeta come poche volte la distanza dalla Luna. Nel frattempo, la designazione di Aten si riferisce al fatto che questo particolare NEO ha il potenziale di “attraversare l’orbita della Terra”, poiché segue un’orbita che gli consente di intersecare quella della Terra. Ma in realtà, gli asteroidi Aten trascorrono la maggior parte del loro tempo all’interno dell’orbita terrestre, osserva la NASA.

I dati del Center for Near-Earth Object Studies (CNEOS) della NASA mostrano che l’ asteroide 2019NF1 vanta proporzioni piuttosto importanti. È stato stimato che la roccia spaziale ha un diametro tra 43 metri e 96 metri. Mentre un asteroide di queste dimensioni potrebbe sollevare seri problemi se dovesse vagare troppo vicino a noi, questo non sarà il caso dell’ asteroide 2019NF1, il JPL assicura che l’oggetto sfreccerà innocentemente oltre la Terra mentre attraversa il sistema solare interno orbitando ancora una volta il Sole nel suo vasto viaggio attraverso lo spazio. L’incontro è previsto per mercoledì 17 luglio alle ore 1:09 pm quando la roccia spaziale ci sorvolerà alla vertiginosa velocità di 36.220 km/h a circa 7,40 milioni di km dal nostro pianeta, 19.22 volte la distanza tra la Terra e la Luna. Durante il suo breve volo ravvicinato, l’oggetto manterrà comunque una distanza di sicurezza dalla superficie del pianeta.

Mentre la distanza a cui passerà l’ asteroide 2019NF1 è certamente vasta per gli standard terrestri, 7,40 milioni di km sono semplicemente a un tiro di schioppo in termini cosmici. In effetti, l’ultima volta che l’asteroide è riuscito a passare così vicino alla superficie del nostro pianeta è stato 104 anni fa. Il 17 luglio 1915, l’ asteroide 2019NF1 eseguì un sorvolo della Terra a soli 4,57 milioni di km dal nostro mondo. Dopo questo incontro, l’asteroide tornerà per un’altra visita nel 2030, ma questa volta non sarà così vicino alla Terra, ci sorvolerà all’incredibile distanza di 33 milioni di km.

Share
Precedente Trovati i resti fossili di un uccello gigante Successivo Immagini SOHO della NASA mostrano un UFO gigante vicino al Sole