Immagini SOHO della NASA mostrano un UFO gigante vicino al Sole

Le immagini registrate dall’Osservatorio Solare ed Eliosferico della NASA ( SOHO ) mostrano qualcosa di incredibile: un UFO gigante staziona vicino al Sole! All’inizio di quest’anno, Avi Loeb, direttore del dipartimento di astronomia di Harvard e uno dei consulenti del progetto Breakthrough Listen, ha affermato che ci sono astronavi extraterrestri nel sistema solare, tra cui una o più vicino a Giove. Forse, con queste immagini del SOHO, ora abbiamo le prove di ciò che ha detto Loeb.

SOHO - UFO gigante
SOHO – UFO gigante

Migliaia di pianeti sono stati scoperti negli ultimi decenni, anche se gli astronomi ci dicono che probabilmente ce ne sono miliardi di più. In un insieme così ampio e diversificato di sistemi solari, sembra impossibile che l’uomo possa essere l’unica vita intelligente. Questa contraddizione, tra l’alta probabilità che la vita esista in altre parti dell’universo e la mancanza di prove di esso, è conosciuta come il  paradosso di Fermi. Coniato dal fisico Enrico Fermi negli anni ’60, è un mistero che continua da più di mezzo secolo. Ma gli alieni potrebbero essere molto più vicini di quello che pensiamo. Un UFO delle dimensioni di un pianeta è stato scoperto dall’Osservatorio Solare ed Eliosferico della NASA ( SOHO ). Questa sonda spaziale è stata lanciata nel 1995 con la missione di monitorare da vicino il Sole per studiare la sua attività e fornire dati in tempo reale sugli sviluppi del tempo spaziale. Nel video dell’agenzia spaziale americana, (è possibile scaricare il video originale qui ), si può vedere come l’UFO rimane fermo anche dopo essere stato colpito da una forte esplosione solare. Apparentemente,  l’enorme oggetto è vicino alla regione inferiore del Sole. Secondo l’esperto Scott C. Waring, nel video era visibile solo la parte posteriore della nave. Ciò potrebbe essere dovuto all’orientamento dell’oggetto o alla quantità limitata di luce visibile che lo colpisce. Rispetto alle dimensioni del Sole, l’oggetto sembra essere grande come gli altri pianeti nel Sistema Solare. È interessante notare che è rimasto immobile anche dopo aver ricevuto un impatto diretto dall’esplosione solare del Sole.

Secondo Waring, le immagini del SOHO sono la prova che il Sole potrebbe essere un enorme portale ed è possibile pensare che i brillamenti solari potrebbero essere causati dall’apertura di “stargate”. Questo sarebbe il motivo per cui  gli avvistamenti di UFO vicino al Sole sono quasi sempre seguiti da esplosioni solari. Potrebbe anche spiegare perché gli oggetti non sono influenzati dai bagliori solari anche se sono noti per avere effetti devastanti. “Ho trovato questo UFO di dimensioni planetarie vicino al nostro Sole”,  scrive Waring nel suo blog ET Data Base. “L’UFO ha mantenuto la sua posizione nonostante una esplosione solare che lo abbia colpito. Si vede solo il bordo posteriore dell’UFO rotondo, ma spicca troppo per essere qualcos’altro. Tali UFO sono stati registrati più volte negli ultimi anni. La sonda SOHO sta davvero aiutando in questo, poiché è molto facile da usare. Con prove del genere, non dovrebbero passare molti anni prima che il governo degli Stati Uniti ammetta che gli extraterrestri esistono“. Ma ci sarebbe un’altra possibilità per spiegare la presenza di questo enorme UFO vicino al Sole, avrebbe prelevato energia dalla nostra stella. Gli esperti del settore sostengono che le civiltà extraterrestri utilizzano questo tipo di energia per i viaggi interplanetari. Ma questa pratica è molto pericolosa per noi dal momento che potrebbe porre fine all’energia solare in pochi decenni. Inoltre, gli effetti di tale stanchezza si sentirebbero già sul nostro pianeta, con i numerosi e insoliti bagliori che ci frustano costantemente.

Share
Precedente Asteroide 2019NF1 di 96 metri passerà vicino alla Terra Successivo Le misteriose grotte di Burrows