Tempio Padmanabhaswamy: la misteriosa 7a porta mai aperta

C’è un antico tempio a Thiruvananthapuram, in India, chiamato Padmanabhaswamy in cui ci sono 7 camere segrete che nascondono misteri e incredibili tesori. Di queste 7 porte sono già riusciti ad aprirne 6 ma ce n’è una impossibile, per motivi fisici e misteriosi che ne impediscono l’accesso. Conosciamo il mistero che nasconde la 7a porta del tempio di Padmanabhaswamy.

Padmanabhaswamy porta chiusa
Padmanabhaswamy porta chiusa

Questa porta è l’ingresso dell’ultima camera segreta che è stata scoperta all’interno del tempio Padmanabhaswamy, è sorvegliata da due monaci e si dice che all’interno di questa camera vi sia una stanza molto grande che nasconde incredibili misteri e una grande conoscenza del tutto. I monaci dicono che la porta è sigillata da onde sonore prodotte da un luogo segreto che non può essere localizzato perché le coordinate sono state perse nel tempo. Coloro che hanno autorizzato l’apertura delle altre 6 camere fanno parte della Corte Suprema dell’India, che è confermata da 7 membri e che, insieme all’amministratore del tempio, hanno potuto estrarre da queste camere una grande quantità di utensili d’oro, pietre preziose, corone d’oro indossate dagli antichi re, più di 2 mila buchi d’oro e anche oggetti d’argento. Tutto il tesoro trovato lì è valutato in oltre 20 miliardi di dollari.

Ci si chiede: perché non potevano aprire l’ultima porta? Secondo gli esperti in materia esoterica, aprire l’ultima porta del tempio Padmanabhaswamy è molto rischioso e pericoloso. Questa porta non ha meccanismi, pedivelle, dadi o pulsanti che suggeriscano come aprirla, oltre ad avere scolpito  su ogni lato una carica di serpente, che promuove un segnale pessimo per coloro che osano violarla. Si ritiene che questa porta sia sigillata da un NAGA Bandham. Cosa sono i NAGA Bandham? Sono meccanismi di serrature che funzionano con le onde vocali di una persona in particolare, quando pronuncia un incantesimo specifico, che produce piccole vibrazioni che attivano questi meccanismi e la porta si apre. Si dice che se un’altra persona tenta di aprire la porta con un altro incantesimo o con lo stesso incantesimo, le onde sonore cambiano direzione svegliando il male e causando l’attacco di serpenti che potrebbero essere nelle vicinanze.

Padmanabhaswamy tempio
Padmanabhaswamy tempio

Chi può aprire la camera segreta di Padmanabhaswamy? Come dicono i saggi dell’India, questa porta può essere apertaa solo da uno studioso istruito nei canti del Mantra di GARUDA che consentirà di disattivare il NAGA Bandham. I monaci affermano che al momento non esiste un essere umano in grado di aprire questa porta eseguendo questi canti mantra. Con questa convinzione i monaci affermano che in India nascerà un uomo che sarà in grado di eseguire questi canti sacri del Mantra e che quindi la camera potrà essere aperta senza sforzo umano dando tutti i segreti e tesori misteriosi che contiene. La porta può essere aperta con la tecnologia attuale? Probabilmente oggi con la tecnologia moderna sarebbe possibile aprire l’ultima porta ma i monaci avvertono che se fatto in questo modo gli indiani e persino il mondo intero subirebbero terribili cataclismi, quindi e supponendo che questi avvertimenti fino ad oggi siano stati rispettati, non è stato tentato di aprire la 7a porta del tempio Padmanabhaswamy con moderni mezzi meccanici.

Tuttavia, a maggio 2016 un gruppo di esperti di inventario dei templi ha chiesto alla Corte suprema il permesso di aprire questa volta la misteriosa ultima porta, ma la famiglia reale di Travancore insieme ad alcuni devoti e l’amministrazione del tempio Padmanabhaswamy si sono opposti. Questo sarà deciso in una ulteriore riunione del tribunale che, secondo le informazioni non ufficiali, potrebbe essere a favore degli esperti con i quali si procederebbe ad aprire la porta con tecniche moderne. Cosa succederà se la aprono? Ci saranno davvero tragedie e cataclismi? O nel frattempo nascerà o è già nato l’uomo che potrà aprirla con un canto di Mantra? Si sa che l’ultimo uomo che eseguì i canti del Mantra di Garuda morì negli anni ’30 e si dice anche che “la Terra stessa ha un canto con una vibrazione adorabile, ma alcune porte potrebbero rimanere chiuse comunque”. Forse Buddha Boy sarà l’uomo che aprirà  quella porta. Sembra che viva in Nepal e si ritiene che sia reincarnato dal Buddha. Ram Bahadur Bomjon è il suo nome. Tutto può succedere in questo mondo di misteri.

Share
Precedente Agenda 21: eliminazione del 95% della popolazione mondiale nel 2030 Successivo Una famiglia si barrica in cantina aspettando la fine dei tempi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.