Andrew Basiago: un avvocato che ha viaggiato nel tempo

Un avvocato di Seattle, Andrew Basiago, nel 2004 ha affermato che da bambino, dai 7 ai 12 anni, ha partecipato ad un programma segreto di viaggi nel tempo. L’avvocato afferma di essere stato un soggetto di prova nel programma governativo segreto “Project Pegasus”, che ha lavorato sul teletrasporto e sui viaggi nel tempo.

Andrew Basiago nel 1863
Andrew Basiago nel 1863

“Hanno insegnato a bambini ed adulti per verificare se c’erano differenze nell’impatto dei viaggi nel tempo su persone di età diverse e si è scoperto che i bambini avevano un vantaggio rispetto agli adulti in termini di adattamento alla tensione del movimento tra passato, presente e futuro”. Numerosi scienziati affermano che il viaggio nel tempo è impossibile perché nulla si muove più velocemente della luce. Tuttavia, Andrew Basiago ha trovato molti sostenitori, tra cui il popolare teorico della cospirazione americano Alfred Webre, specializzato in esopolitica (la presenza segreta di alieni sulla Terra e la loro interferenza nella politica di diversi paesi). Secondo Webre, le tecnologie di teletrasporto e di viaggio nel tempo sono disponibili per il governo degli Stati Uniti da più di 40 anni, ma finora è riluttante nell’usarle apertamente e sta accumulando esperienze.

“Il teletrasporto a lunga distanza è un mezzo di trasporto economico e rispettoso dell’ambiente. Il Dipartimento della Difesa lo ha da 40 anni e l’ex Segretario alla Difesa Donald Rumsfeld una volta lo ha usato per spostare i soldati sul campo di battaglia”. Probabilmente il “Philadelphia Experiment” (occultamento e teletrasporto di una nave da guerra americana) ritenuto un mito fantascientifico, faceva parte proprio di quel programma. Andrew Basiago ha detto che durante la sua partecipazione al programma “Project Pegasus”, ha viaggiato nel tempo otto volte e la macchina del tempo è stata costruita principalmente sulla base di un teletrasporto, i cui piani sono stati trovati nell’appartamento di New York dell’ingegnere Nikola Tesla dopo la sua morte nel gennaio 1943. “La macchina consisteva di due frecce ellittiche grigie alte circa 2,5 metri, separate da circa 3 metri, tra le quali c’era una cortina scintillante di ciò che Tesla chiamava” Radiant Energy”. Questa è una forma di energia che Tesla ha scoperto e che è latente e penetrante nell’universo, e tra le sue proprietà c’è la capacità di piegare lo spazio-tempo”.

Andrew Basiago
Andrew Basiago

Andrew Basiago ha dichiarato che attraverso questo campo, i partecipanti al progetto “saltarono” nel “tunnel vorticoso”, e quando chiuse, erano a destinazione. “Sembrava che il tunnel si muovesse a una velocità tremenda o non si muovesse affatto da quando l’universo era intorno a noi”. Secondo Andrew Basiago, non solo ha viaggiato nel passato, ma una volta è entrato in una foto storica che cattura la visita del presidente Abraham Lincoln a Gettysburg nel 1863. Andrew Basiago ha fatto questo viaggio nel 1972 e la foto è stata catturata da una telecamera che è stata installata a East Hannover, New Jersey. “Ero vestito con abiti vintage e sembrava un ragazzo normale. Indossavo enormi scarpe da uomo ed ero a soli 100 passi dal luogo del mio arrivo al posto nella foto. Sono stato filmato molto vicino a Lincoln”. Poi, Andrew Basiago andò al Ford Theater la notte dell’omicidio di Lincoln da 5 a 6 volte, ma non entrò mai al momento dell’omicidio. Una volta è riuscito a sentire uno sparo e ha assistito a un enorme trambusto tra la folla, era molto spaventato in quel momento.

“Ogni mia visita al passato era un po’ diversa come se fossi stato inviato a diverse realtà alternative situate su tempi adiacenti. Durante questi viaggi mi sono imbattuto in me stesso due volte in due diverse visite”. Un giorno, il giovane fu testimone di un fallimento del viaggio nel tempo che accadde a un altro ragazzo. Le gambe del bambino erano in ritardo di pochi secondi dal momento in cui il corpo principale si muoveva. “Giaceva e si contorceva nel dolore, e aveva ceppi per le gambe”. Tuttavia, poi le impostazioni della macchina sono state regolate e questo incidente non è accaduto più. In totale, circa un centinaio di persone hanno partecipato al “Progetto Pegasus”.

Molti giudicano fantasie i racconti dell’avvocato Andrew Basiago, altri credono a quanto raccontato e credono che realmente gli Stati Uniti siano in possesso della tecnologia per il teletrasporto e i viaggi nel tempo, ma forse non sono ancora riusciti a mettere a punto completamente questi meccanismi o che li usano segretamente per scopi militari.

Share
Precedente Trovate in Egitto 13 bare di legno intatte di 2500 anni fa Successivo Le enigmatiche Dropa Stones di 12.000 anni fa