Crea sito

Mistero dallo spazio: Odd Radio Circles (Strani cerchi radio)

In astronomia un Odd Radio Circles (ORC) è un oggetto astronomico inspiegabile molto grande di onde radio ed è diverso da qualsiasi cosa si sia mai vista. Oggetti radio circolari inaspettati ad alta latitudine galattica provenienti da fonti cosmiche sconosciute sono stati scoperti recentemente. L’oggetto a lunghezze d’onda radio, è altamente circolare e più luminoso lungo i suoi bordi. A partire dal 26 giugno 2020, sono stati osservati quattro di questi oggetti (e forse altri sei). Gli Odd Radio Circles osservati sono luminosi alle lunghezze d’onda radio, ma non sono visibili alle lunghezze d’onda visibili, infrarosse o a raggi X. Due degli ORC contengono galassie ottiche nei loro centri suggerendo che le galassie potrebbero aver formato questi strani ed incredibili oggetti.

Odd radio circles 1
Odd radio circles 1

Lo spazio è immenso e pieno di oggetti e fenomeni che ci lasciano sempre meravigliati e sempre più curiosi di scoprire sempre di più, cercando di comprendere il complesso meccanismo dell’Universo. Ci viene in mente una vecchia serie televisiva iniziata nel 1966, Star Trek, che narrava le vicende dell’uomo del futuro a bordo di una nave stellare, l’USS Enterprise: “Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di strani, nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima”. In effetti l’uomo ha iniziato a scoprire lo spazio aiutato da sempre più potenti e sofisticati telescopi e radiotelescopi, ed inviato delle sofisticate sonde automatiche munite di fotocamere e strumenti scientifici nel nostro sistema solare per conoscere meglio quello che ci circonda. Abbiamo inviato l’uomo nello spazio, fin sulla Luna e prevediamo di inviare l’uomo su Marte. Spesso veniamo sorpresi da avvenimenti e oggetti incredibili: i buchi neri, i fast radio burst (FRB) lampi radio veloci, pianeti nani e lune lontanissimi ai confini del sistema solare, esopianeti (pianeti di altri sistemi solari), oggetti “impossibili” come un asteroide interstellare (Oumuamua), le onde gravitazionali (già ipotizzate da Einstein). Incontreremo gli alieni? O li abbiamo già incontrati?

Odd radio circles 2
Odd radio circles 2

Adesso il nuovo mistero dallo spazio profondo: Odd Radio Circles. Gli ORC sono stati rilevati alla fine del 2019 dopo che l’astronoma Anna Kapinska ha studiato un’indagine pilota sulla mappa evolutiva dell’universo (UEM), basata sull’array di radiotelescopi Australian Square Kilometre Array Pathfinder (ASKAP). Ogni ORC rilevato, di circa 1 arco di diametro, è a una certa distanza dal piano galattico, ad alte latitudini galattiche. La possibilità di un’onda d’urto sferica associata a lampi radio veloci (FRB), esplosioni di raggi gamma o fusioni di stelle di neutroni, è stata presa in considerazione, ma, se correlata, avrebbe dovuto avvenire in un passato lontano a causa delle grandi dimensioni angolari degli ORC, secondo i ricercatori. Sempre secondo gli astronomi, “Le caratteristiche circolari sono ben note nelle immagini radio astronomiche e di solito rappresentano un oggetto sferico come un residuo di supernova, una nebulosa planetaria, un guscio circumstellare o un disco faccia a faccia come un disco protoplanetario o una galassia che forma stelle. Qui segnaliamo la scoperta di una classe di funzionalità circolari nelle immagini radio che non sembrano corrispondere a nessuno di questi tipi noti di oggetti o manufatti, ma piuttosto sembrano essere una nuova classe di oggetti astronomici”. Gli astronomi in effetti hanno rilevato una classe inaspettata di misteriosi oggetti circolari nello spazio fatti di onde radio che non possono essere spiegati dalle teorie attuali, diversi da qualsiasi cosa si sia mai vista.

ASKAP - Australian Square Kilometre Array Pathfinder
ASKAP – Australian Square Kilometre Array Pathfinder

È molto complicato stabilire le dimensioni di un Odd Radio Circles e anche questo rende complessa la loro definizione. L’ultimo che è stato scoperto è stato denominato ORC J0102-2450. Il team che lo ha trovato è guidato dall’astronomo Bärbel Koribalski dalla Western Sydney University che ha dovuto combinare 8 immagini del continuum radio per vederlo, tanto l’oggetto è debole e sfuggente. Al momento non si può dire con certezza quanto siano grandi o quanto siano lontani gli Odd Radio Circles, gli scienziati dicono che potrebbero essere diversi punti dell’anno luce all’interno della Via Lattea, o blob che coprono milioni di anni luce di diametro, molto più lontano nell’universo. Azzardando un numero (mostruoso) si potrebbe dire 980 mila anni luce!

Share